.
Annunci online

svizzerotta
Live your dreams, it's not as hard as it may seem...


Diario


1 ottobre 2009

My best friend's wedding



Il giorno del matrimonio della mia migliore amica è andato (quasi) tutto bene.
Non avrei voluto alzarmi presto per andare dalla parrucchiera, anche perché se non ci andavo era meglio. Mi ha fatto dei bellissimi boccoli con il ferro, dicendomi che avrebbero tenuto più dei bigodini. Peccato che come sono arrivata a casa mi si erano già ammosciati tutti! Morale della favola: mi sono armata di piastra e ho tentato di lisciarmi i capelli alla buona.
Per quel che riguarda il vestito alla fine ho optato per quello più sobrio: color panna con una fascia nera, bolerino nero, e scarpe con tacco 10 nere… fantastiche, ma dopo la messa già volevo scaraventarle nel prato!
Verso le 10:30 siamo partiti da casa tutti infighettiti. Io ero già emozionata… e quando sono arrivata alla chiesa (la stessa dove mi sono sposata io) mi sono venuti i brividi. Fuori c’era già parecchia gente, tra cui un’amica che non vedevo da un secolo e con cui ho scambiato quattro chiacchere.
La sposina si è fatta attendere un po’ ma quando è arrivata…wow… era davvero bellissima! Mi è però venuto un colpo quando ho visto che ad accompagnarla c’era suo padre su una sedia a rotelle. Ho saputo in seguito che è caduto dalle scale e a momenti si ammazza. Insomma, questi padri emozionati ne combinano sempre una!
La cerimonia è stata bella e sentita, se non fosse che il prete è riuscito a sbagliare i nomi di entrambi gli sposi. Ma che fosse un tipo particolare lo sapevamo già tutti, non per niente noi non l’abbiamo voluto per il nostro matrimonio :-P
Il resto è filato tutto liscio. Anche il tempo è stato clemente, ha piovuto soltanto un po’ quando eravamo al ristorante. Il cibo era ottimo e le porzioni non erano esagerate. Mio marito ha fatto il bis di tutto e ha aiutato la cugina della sposa a finire quello che non riusciva più a mangiare. E la torta? Una libidineee!!!
Alla fine siamo rimasti fino alle 20:00. Eravamo tutti stanchi e volevamo andare a casa, ma abbiamo dovuto aspettare gli sposi per portarli a casa, dato che sono rimasti a piedi…
Comunque è stata una bella giornata e non ho mai visto la mia amica così raggiante. Mi auguro che questo sia solo il primo di una luuunga serie di giorni fantastici!

W gli sposi!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. wedding my BFF

permalink | inviato da svizzerotta il 1/10/2009 alle 12:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


18 settembre 2009

Modalità "multi-tasking"


Venerdì scorso è stato un giorno piuttosto impegnativo. Finito il lavoro sono dovuta andare a fare la spesa e poi via a casa per un tour de force. Cena, pulizie, bucato, stiratura, preparazione della valigia e infine restauri (non di mobili, ma della sottoscritta). Sono andata a letto distrutta. Il giorno seguente, dopo una levataccia alle 6:00, siamo partiti in direzione di Mantova, per il festival della letteratura. Là ci siamo ritrovati con altri anobiani e abbiamo trascorso un weekend davvero bello e divertente. L’esperienza è sicuramente da ripetere l’anno prossimo, magari partendo già di venerdì per non perderci neanche un minuto ;-)

Questo venerdì rischia di essere la replica di quello precedente, dato che domani si sposa la mia migliore amica. Siccome le farò da testimone, mi sembra il minimo mettermi un attimo “in ordine”. All’alba delle 7:30 ho appuntamento dalla parrucchiera (non aveva altri buchi) e quando torno a casa non posso certo mettermi a fare le faccende di casa, quindi mi tocca farle stasera. Per evitare il panico del “che diavolo mi metto?” mesi fa mi sono portata avanti acquistando non uno, ma due vestiti. E non ho ancora deciso quale mettere (!!!). Poi devo ancora darmi alla ceretta, alla manicure, ecc… tutto rigorosamente "self-made" (per mancanza di tempo). Devo anche ricordarmi di passare a ritirare il vestito del consorte in lavanderia, altrimenti domani mi si presenta in chiesa in mutande. Insomma, stasera avrò di nuovo un bilico di cose da fare, e al solo pensiero mi viene male… HELP ME!!!

sfoglia     settembre        novembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
My music
My books
My movies
Serial
Aforismi

VAI A VEDERE

agente_zerozerorita
aira
aislinn
annie
Anto70
compagnidiviaggio
cup
elepuntaallaluna
francesca-lu
jericho
kalispera
ladyjadina
ladyjanegrey
losvizzero
luckystar
markino
ombra
persbaglio
prisca
Rosa Bianca
Simona73
SleepingBlizzard
sottiletta
Sum
sweet-barracuda
tetzuya
trinity
Winston Blu
yogurtalimone



La vita è come una commedia:
non importa quanto è lunga,
ma come è recitata.
(Seneca)




I sogni sono come le stelle, irraggiungibili… però come è bello alzare gli occhi al cielo e vedere che sono sempre lì...





La felicità non va inseguita, ma è un fiore da cogliere ogni giorno, perché essa è sempre intorno a te. Basta accorgersene.
(Sergio Bambaren)





Evitare di amare per paura di soffrire
è come evitare di vivere per paura di morire!






La luce di una candela nella notte puo' illuminare piu' del sole!
(Sting)






Gli ostacoli sono fatti per essere superati!
(J. Willard Marriot)



















CERCA